Gli imballaggi brewbee sono sostenibili?

Il nostro obiettivo è quello di migliorarci costantemente. Ciò significa anche confezionare i nostri prodotti in modo sempre più rispettoso dell’ambiente e, ove possibile, puntare ancora di più sulla sostenibilità in futuro. Tuttavia, la nostra priorità è anche garantire la sicurezza alimentare per te e per tutti i consumatori. Gli imballaggi che utilizziamo attualmente rispondono al meglio a questa esigenza e al momento sono la soluzione migliore per proteggere i prodotti brewbee preservandone qualità e aroma.

Perché la percentuale di sottoprodotti non è più alta?

In ciascuno dei nostri prodotti brewbee utilizziamo la percentuale massima tollerata di sottoprodotti. Ciò significa che non arricchiamo i prodotti con sottoprodotti a favore della sostenibilità fino a renderli poco palatabili. Perché se le creazioni brewbee non ti piacciono, non ci sarà alcun vantaggio per l’ambiente. Per questo tutti i nostri prodotti hanno un equilibrio ben ponderato tra gusto e sostenibilità. E più prodotti brewbee creiamo, più sottoprodotti inutilizzati salviamo. E ti possiamo assicurare che in testa ci frullano molte idee per nuovi prodotti.

Tutti gli ingredienti brewbee provengono dalla Svizzera?

I prodotti brewbee vengono creati e realizzati dalla nostra start-up di Appenzello. Tutti gli ingredienti provengono da fornitori svizzeri locali o regionali. Questo ci consente anche di mantenere brevi i percorsi per il trasporto.

Perché i prodotti brewbee sono sostenibili?

Perché salviamo pregiati sottoprodotti del birrificio e li trasformiamo in alimenti gustosi. Ci sta particolarmente a cuore che queste tonnellate di sottoprodotti inutilizzati – sostanze ricche di nutrienti e fibre alimentari – invece di essere trattate come rifiuti, vengano reintrodotte nel ciclo naturale come gustosi alimenti per le persone. Proprio con questo scopo è nata brewbee.

I prodotti brewbee sono anche sani?

Ogni prodotto brewbee contiene preziosi sottoprodotti del birrificio come profumate trebbie, lievito di birra vitale, primo filtrato e fragranti aromi secondari. Forniscono proteine vegetali, minerali e fibre: sostanze che hanno effetti molto positivi per l’organismo.

Non c’è il rischio di ubriacarsi con i prodotti brewbee?

I prodotti brewbee saziano e appagano, ma sicuramente non fanno ubriacare. Non c’è alcol nei nostri prodotti anche se contengono residui della birrificazione, perché l’alcol si sviluppa molto più tardi nel processo di produzione della birra.

Cosa significa upcycling?

L’upcycling si distingue dal recycling, ovvero dal riciclaggio, perché crea un valore aggiunto. In primo piano, quindi, c’è la capacità di valorizzare le risorse. Il riciclaggio di scarti inutilizzati riduce la necessità di ricorrere a materie prime di nuova produzione e non intacca le nostre risorse.

Perché proprio il nome brewbee?

brewbee è un gioco di parole che combina le parole inglesi «brew» (= produrre birra) e «bee» (= ape). brewbee è la nuova start-up di upcycling alimentare della Brauerei Locher di Appenzello, fondata per ridurre in modo innovativo gli scarti alimentari nel processo di produzione della birra. E poiché lavoriamo come operose “api birricole” a prodotti nuovi e sostenibili, ci siamo chiamati «brewbee».